top of page

Crisi, sofferenza e sintomi


La crisi rimanda a un stato vissuto come difficile e limitatamente in seguito ad un cambiamento che rompe il precedente stato di equilibrio psichico. È contiguo a l'emergere di un evento che rende inefficaci i mezzi e le risorse utilizzate precedentemente, per far fronte a situazioni difficili del passato.


Il proprio stato interiore, il vissuto affettivo ed emotivo, le proprie scelte, pensieri, aspettative e comportamenti emergono in un rapporto tra gli aspetti personali e le richieste provenienti dalle relazioni in cui siamo coinvolti. Persona e ambiente (coppia, famiglia, gruppo) si influenzano reciprocamente e tendono al raggiungimento di un equilibrio, inibendo o stimolando alcuni contenuti del proprio mondo interiore.


Nello stato di crisi, qualcosa di importante è andato perso, smarrito, danneggiato

Quando tale equilibrio è compromesso, emerge uno stato di malessere. Le situazioni risultano essere poco comprensibili e si avverte una rottura nella continuità del proprio percorso di vita. Si avverte la sensazione di non riuscire a gratificare i propri bisogni e che sia accaduto qualcosa di grave. Ci si può sentire, angosciati, colpevoli, depressi, vulnerabili e sopraffatti. La propria vita sociale, relazionale, famigliare, lavorativa, affettiva e la cura di sé risultano compromessi e si avverte la sensazione che vengano a mancare le energie e le motivazione funzionali ad una risalita. Il disagio diventa pervasivo ed emergono sintomi differenti che assumono un significato specifico in base alla personalità. La psicoterapia psicodinamica considera la situazione di crisi, il disturbo psicologico e il sintomo come punti di partenza per comprendere il proprio mondo interiore e promuovere un cambiamento profondo.


"Nella crisi ci sono già i germogli della risalita. Fragili ma verdi. Vanno coltivati con premura"

G. Jung


I sintomi sono un segnale di fondamentale importanza: comunicano uno stato di malessere che è emerso ora, ma che ha radici profonde e remote. Il malessere era già presente nella propria personalità, nascosto e messo da parte; costituito da contenuti legati a situazioni remote, vissute e dimenticate: ricordi dolorosi, sofferenze, traumi, sogni infranti, rimpianti, paure, angosce, lutti, perdite, emozioni spiacevoli. Il malessere di allora emerge e trova spazio attraverso gli inevitabili cambiamenti individuali e relazionali presenti in ogni momento della vita, assumendo le varie forme cliniche. La situazione attuale è il risultato delle esperienze passate in interazione con le relazioni attuali.

I sintomi ansiosi, fobici, ossessivi, dissociativi e psicosomatici; gli attacchi di panico; le alterazioni depressive e maniacali dell'umore; le alterazioni nel comportamento alimentare, sessuale e del sonno; le dipendenze patologiche; i comportamenti impulsivi, rabbiosi e aggressivi; le alterazioni caratteriali assumono un significato specifico in base alla personalità.


La personalità di ciascun individuo ha assunto le proprie caratteristiche attraverso le varie relazioni instaurate con le figure più significative, nell'infanzia, nell'adolescenza e nella prima giovinezza. Questi tratti orientano il proprio modo di pensare, percepirsi, emozionarsi e comportarsi nelle relazioni. Poiché ognuno di noi ha la propria storia, ne consegue che non esistono personalità identiche, perciò non è possibile generalizzare il significato di un sintomo e il trattamento di un disturbo psicologico. Ogni persona è unica e irripetibile. Sintomi e disturbi sono collegati alla personalità; vanno accolti e compresi perché in essi ci sono aspetti della propria personalità.


Gli esseri umani non nascono sempre il giorno in cui le loro madri li danno alla luce. La vita li costringe molte volte a partorire da sé"

G. G. Marquez


Per affrontare e superare uno stato di crisi è necessario, quindi, ricorrere a nuove risorse psichiche necessarie ad attraversare il cambiamento e raggiungere un nuovo equilibrio, più profondo, grazie all'elaborazione psichica delle problematiche attuali.

bottom of page