top of page

Il Vissuto Corporeo: Un Viaggio verso la Consapevolezza delle nostre origini

Il vissuto corporeo è intrinsecamente intrecciato alle nostre origini e alle nostre radici più profonde. Il corpo non è soltanto un involucro fisico, ma un luogo in cui risiediamo costantemente anche psichicamente. È il custode della nostra storia, dei nostri ricordi più intimi, delle ferite che abbiamo subito e degli impatti delle relazioni che abbiamo vissuto nella famiglia e nell'ambiente in cui siamo cresciuti. Ogni esperienza vissuta si deposita nel corpo, plasmandolo e modellando la nostra percezione di noi stessi e del mondo che ci circonda.

Facciamo esperienza del nostro corpo non solo attraverso sensazioni fisiche, ma anche attraverso una rappresentazione psichica di ciò che accade al suo interno. Ci chiediamo costantemente quale sia il significato di ciò che percepiamo e se possa rivelare qualcosa di più profondo e misterioso su di noi stessi. Questo processo ci permette di esplorare territori inesplorati della nostra interiorità e di allargare la nostra comprensione del Sé.

Il corpo diventa così un terreno fertile per la sperimentazione e la creatività, soprattutto quando c'è un'integrazione armoniosa tra mente e corpo. Questa integrazione è fondamentale per emanciparsi dall'influenza del passato e sviluppare un senso autentico di autonomia e indipendenza. Attraverso di essa, siamo in grado di riflettere in modo profondo sul presente e sul passato, superando l'idea che gli eventi siano solo casuali o dettati dal caso.

Rappresentare psichicamente ciò che avviene nel corpo, attraverso sensazioni somatiche, percezioni sensoriali ed esperienze emotive, è cruciale per avviare un processo di esplorazione soggettiva e personale. È un lavoro che richiede impegno e profonda riflessione, andando oltre le superficiali considerazioni immediate. Solo così possiamo elaborare e dare significato alle nostre esperienze, evitando che si traducano in ripetizioni dolorose del passato o in sintomi psicofisici come ansia e depressione.

La consapevolezza del vissuto corporeo ci permette di riconoscere e affrontare le ferite del passato, di comprenderne le origini e di trasformarle in opportunità di crescita e cambiamento. Attraverso pratiche di consapevolezza corporea, come la meditazione, lo yoga o la terapia corporea, possiamo imparare a connetterci più profondamente con il nostro corpo e a liberare le tensioni accumulate nel tempo.

Il corpo diventa così non solo un recipiente fisico, ma un veicolo per esplorare la nostra interiorità e per accogliere la complessità della nostra esperienza umana. Ogni movimento, ogni sensazione, ogni respiro diventa un'opportunità per entrare in contatto con noi stessi e per nutrire il nostro benessere psicofisico.

In conclusione, il vissuto corporeo è un aspetto fondamentale della nostra esperienza umana, che riflette le nostre radici e ci offre una via per esplorare e trasformare la nostra realtà interiore. Attraverso una consapevolezza profonda del corpo e delle sue manifestazioni, possiamo liberarci dalle catene del passato e abbracciare pienamente il presente, aprendo così la porta a un futuro di crescita e realizzazione personale.

Comments


bottom of page